Non puoi rendere tutti felici: perché devi smettere di essere un piacere per le persone

Stocksy

Non puoi rendere tutti felici: perché devi smettere di essere un piacere per le persone

Di Lauren Martin, 31 dic 2013

È nella nostra natura preoccuparsi di ciò che pensano gli altri. Viviamo in uno stato di perpetua paura per i pensieri e le opinioni degli altri. È triste, ma le nostre azioni quotidiane sono spesso motivate ottenendo l'approvazione degli altri. C'è l'ossessione di assicurarsi che non deludiamo chi ci circonda, e questo di solito è in cambio della nostra felicità.

Pensa a tutto ciò che fai per tutti gli altri, quindi pensa a ciò che fai per te stesso. Quanto tempo dedichi alla cura dei bisogni delle altre persone prima di pensare alle tue?

¿Por qué el amor no correspondido duele tanto?

Questo è un evento comune riscontrato tra le donne nella maternità, certo, poiché la cura dei bambini è nella natura materna delle donne. Tuttavia, questa tendenza è stata presente più recentemente nelle generazioni più giovani, con la Gen-Y e i nostri giovani che hanno compromesso i loro obiettivi, i loro sogni e le loro aspirazioni per soccombere ai desideri di coloro che li circondano o per adattarsi allo stampo di ciò che è pratico.



Gli studenti universitari si accontentano di major che non amano, solo per soddisfare i desideri dei loro genitori; mentre i laureati accettano offerte di lavoro in posizioni che odiano, così i loro genitori cesseranno la pressione e avranno qualcosa di 'buono' da dire ai loro amici durante le cene.

Pur avendo così tanta vita da vivere, Generation-Y è caduta vittima dell'epidemia di insediamento, di mettere i propri desideri e desideri al limite, al fine di soddisfare quelli dei loro genitori, amici e colleghi.

Certo, aiutare gli altri è ammirevole. È bello vedere gli umani prendersi cura gli uni degli altri e mettere i bisogni degli altri prima dei propri. È una testimonianza della fratellanza e dell'umanità. Ma cosa succede quando il tuo altruismo diventa una caratteristica innata di te stesso? Cosa succede quando diventi così obbligato a soddisfare tutti gli altri da respingere la tua felicità? Cosa succede quando assisti alla tua vita diventare un composto di favori e richieste degli altri?

Verrà un punto nella tua vita (e si spera, quel punto è proprio ora) quando è imperativo che tu impari a difenderti e impari che essere egoisti per il benessere di sé è, in effetti, accettabile . Man mano che diventi più adulto con più da perdere e meno tempo da trascorrere su questa Terra, devi diventare più forte e più sicuro nell'esprimere come ti senti.

Devi imparare a difenderti per assicurarti di non essere sfruttato. Tuttavia, so bene a chiunque che è difficile dettare agli altri questioni che non desiderano ascoltare. Il dolore di deludere qualcuno, deludendolo, non sembra valere la libertà che deriva dal dire 'No'.

Che si tratti di un estraneo in metropolitana o della tua sorellina, dire a qualcuno qualcosa che non vuole sentire può essere molto difficile. Siamo esseri empatici e compassionevoli, che capiscono come ci si sente ad essere delusi o addirittura respinti, e non ci piace portare dolore agli altri più di quanto non facciamo a noi stessi.

Certo, essere egoisti non è virtuoso. Non sto perdonando che tu ignori completamente i bisogni degli altri e ti prenda cura solo di te stesso. È l'egoismo assoluto che porta alla perdita di amici e al tradimento della famiglia, ma devi trovare una via di mezzo. Devi decifrare quando va bene essere egoisti, quando va bene prenderti cura di te prima.

como decirle a un hombre lo que quieres en la cama

Il primo passo per farlo è capire le motivazioni degli individui e cosa ti stanno chiedendo. Sei troppo giovane per fare sacrifici e compromessi, prima ancora che il tuo futuro abbia avuto la possibilità di giocare.

Non lasciare che gli altri traggano vantaggio dalla tua natura altruista e dal tuo cuore gentile. Mentre i tuoi amici e la tua famiglia potrebbero non sfruttare consapevolmente i tuoi tratti caldi e generosi, è natura umana preoccuparsi di te stesso prima degli altri, e potrebbero non rendersi molto conto di ciò che stanno facendo.

Devi imparare a riconoscere quando le persone hanno bisogno del tuo aiuto e quando semplicemente lo vogliono. Ecco quattro fattori da considerare nel determinare se le azioni di un altro sono il risultato di necessità o desideri:

La gente non ricorderà

Il tuo amico non ti rimuoverà dalla sua vita perché non puoi prenderla alla stazione ferroviaria. Se non sei occupato e puoi risparmiare tempo e benzina per andare a prendere un amico, in ogni caso, fallo. Ma se sei occupato e andare alla stazione ti disturberà, il tuo amico non lo terrà contro di te per sempre. Le persone non ricorderanno le banali volte in cui non potresti dare una mano tanto quanto ricordano tutte le volte che hai fatto.

Le persone lo superano

Le persone vanno avanti. Mentre i tuoi genitori potrebbero rimanere delusi per alcune settimane dopo che hai detto loro che non stai studiando la scelta migliore, lo supereranno. Il tempo guarisce tutto e alla fine le persone passeranno oltre la tua scelta per andare in un'altra direzione e continuare a concentrarsi sulla propria vita, a parte i loro desideri e desideri per te.

I tuoi bisogni vengono prima di tutto

Devi ricordare che sei l'eroe / eroina della tua vita, non il personaggio secondario. Questa è la tua vita e le tue esigenze vengono prima di chiunque altro. Anche se è bello aiutare gli altri e far star bene le persone, è importante che tu non stia dando tutto quello che hai senza ottenere nulla in cambio.

Sai cosa è meglio per te

Sei l'unico che sa di cosa hai bisogno e cosa ti renderà felice. Perché ascoltare gli altri e seguire i loro desideri e le loro richieste ti gioverebbe? Man mano che le tue aspirazioni e desideri diventano più unici, diventerà più importante per te difenderti per proteggere quei sogni.

Foto per gentile concessione: We Heart It