Perché rimbalzo subito dopo le rotture

Matt e Tish

Perché rimbalzo subito dopo le rotture

Di Adam Shadows, 5 maggio 2016

Nelle notti del fine settimana, il treno B collega Express Uptown. Lo aspetto e mi sento come un vero sacco di merda. Tutto perché ho fatto la cosa giusta.

Ho dovuto scaricarla. Ero abbastanza sicuro di non poterla rendere felice, e non ero più convinto di avere un obbligo. Avevo soppresso ogni grammo di ansia che avevo per così tanto tempo, convinto tutti quanto poco di quel che fossi che funzionasse anche con me.

Ma quando finalmente è scoppiato un granello di ansia, mi ha inondato. I muri crollarono e l'ansia fluì in ogni fessura del mio essere, come una fattoria di formiche spezzata. Una volta che è successo, non si poteva tornare indietro.



Lei e io dovevamo andare a una festa stasera. Ho anche cenato con cinque delle sue amiche in anticipo, come un vero bastardo. Mi aveva comprato da bere, qualcosa di ramato con dentro delle foglie e l'avevo confuso abbastanza velocemente da aver bisogno di una sigaretta. Odiava che io fumassi, ma non potevo non tirarne fuori uno dopo aver pagato il conto, salutato e iniziato a camminare verso una destinazione che non sapeva di non aver mai visto.

Quando finalmente ero pronto, riuscivo a malapena a spingere via le parole.

'Penso che dovremmo rallentare le cose', balbettai come uno sciocco.

'Mi scusi?' lei disse.

Ho annuito.

'Tipo, quanto?'

'Molto, molto.'

libra después de romper

Mi sono appoggiato a un negozio chiuso, la fuliggine che filtrava nella manica della mia giacca sportiva, mentre urlava, imprecava e piangeva. Poi mi sono scusato per aver detto la verità, che è qualcosa che solo gli oncologi dovrebbero mai fare.

'Mi dispiace', dissi. 'Ma sono già in ritardo.' E l'ho lasciata singhiozzare in Bleecker Street.

I ragazzi odiano questa parte di rottura, quindi proviamo a farvi incazzare abbastanza a lungo da farlo per noi. Far incazzare le persone è sempre stato facile. Portandoli via? Ancora più facile. Quindi quando non te ne vai e a volte ti comporti come se non ti accorgessi nemmeno di quello che sta succedendo, allora dannazione, non ci resta molto da fare se non fare la difficile scelta di metterlo fine.

E vogliamo che finisca, ma in seguito ci sentiamo come se i lati della nostra bocca fossero graffati, come se non potessimo sorridere se ci provassimo.

Quindi, congratulazioni, assh * le. Hai quello che volevi. Ora non hai nessuno, e sei così pieno di sensi di colpa da stimolare la piattaforma della metropolitana in figura otto. Sei sellato dal fastidioso lavoretto di andare avanti e non hai idea da dove cominciare.

Senti, non l'ho amata di nuovo. Cosa posso fare al riguardo? Perché dovrei sentirmi così in colpa? Perché è così sbagliato averlo ammesso? Sarebbe stato meglio trascinare la sciarada, per sprecare più fine settimana facendo lampeggiare più sorrisi falsi in barre più scarsamente illuminate, usando più bugie per nascondere sempre più verità?

Ci conoscevamo solo da pochi mesi, ma per me è molto. Da quello che ha detto, sembrava che anche per lei fosse molto. In realtà, eravamo bambini e all'inizio ci siamo lasciati trasportare, come i bambini tendono a fare. Abbiamo detto che ci amavamo, ma non sapevamo di merda.

Non puoi amare qualcuno prima del tuo primo combattimento, o prima di aiutarla a schiacciare il guacamole in cucina, o prima di una delle tue scoregge. Perché quelle sono le cose che rendono le persone persone, e siamo tutti così disperati all'inizio che ci convinceremo che amiamo una faccia.

Ora è il gioco per vedere chi può rimbalzare per primo. Quindi mi chiedo dove andrò da qui, con chi sarà la prossima persona che ci andrà e quando l'inferno sarà il momento accettabile per iniziare a cercare, mentre il treno B continua a non mostrare.

Il protocollo per andare avanti è sempre difficile. Per quanto riguarda i tempi, sembra che ci siano entrambi determinati standard di decenza e nessuna regola. È come aspettare un certo periodo di tempo per masturbarsi dopo la morte di un membro della famiglia. Queste regole sono presenti ma stranamente intangibili.

So che la prossima persona arriverà con tutti gli stessi problemi dell'ultima. So che non sarò in grado di gestirli, e so che alla fine mi sentirò di nuovo così, come forse dovrei semplicemente buttarmi sui binari.

Lo stupido treno non verrà ancora. Mi appoggio a una colonna sporca e vecchia della piattaforma e chiudo gli occhi.

Molti altri stanno anche aspettando il B. Molti sono arrabbiati per questo. Posso sentirli camminare, sussurrare, gemere. Sento una coppia di adolescenti dall'altra parte della piattaforma, espirare mentre si abbracciano in un abbraccio dell'ultimo momento. Sento altre lingue. Non è difficile tradurre approssimativamente la loro indignazione.

'Ancora?' tutti sembrano dire. “Sto aspettando da tanto tempo. Quando verrà per me?

Quaranta minuti dopo scruto la pista. Vuoto.

Solo per sh * ts, giro per guardare dall'altra parte. Niente treno, certo, ma c'è una donna, della mia età, che mi indica la telecamera. Sta sbirciando intorno alla colonna della piattaforma successiva per scattare una foto del tunnel sterile. È probabilmente un buon tiro, tutto illuminato e fermo. Lei fa clic.

Posso solo immaginare quello che ha catturato: i topi che frugano sui binari e il mio stupido sorriso sorpreso che fa capolino intenzionalmente nella cornice. Si accorge, alza la testa, fa una risatina e chiude gli occhi con me. Lei sorride, gli zigomi più nitidi di un'immagine Canon tutta a fuoco. I suoi capelli biondi erbosi sono lucenti, come in primavera.

All'improvviso, non sono così teso. Le cose sono più tranquille nel mio mondo. Anche, oserei dirlo, guardando in alto. E sento che la tentazione ritorna di nuovo, quel senso di scopo e di avventura che dice: Contattami, toccami, qual è il peggio che può succedere?

I tagli di carta guariranno in tempo, quindi inizio a camminare nella sua direzione.