Cosa c'è nella trascrizione delle chiamate in Ucraina di Trump? Ha chiesto a Zelensky un favore

Chip Somodevilla / Getty Images Notizie / Getty Images

Cosa c'è nella trascrizione delle chiamate in Ucraina di Trump? Ha chiesto a Zelensky un favore

Di Shelby Black, 25 settembre 2019

È solo mercoledì, e questa settimana è già stata Un sacco. Il 18 settembre sono emerse notizie di una telefonata che ha coinvolto il presidente Donald Trump e il presidente ucraino Volodymyr Zelensky. Bene, senza ulteriori indugi, la Casa Bianca ha pubblicato un riassunto della conversazione. Quindi, cosa c'è nella trascrizione della chiamata di Trump in Ucraina? È stato menzionato un favore.



después de la fase de luna de miel

Mercoledì 25 settembre, alla Casa Bianca è stata rilasciata una sintesi del 25 luglio 2019 tra il presidente Donald Trump e il presidente ucraino Volodymyr Zelensky. Tuttavia, è importante notare che il documento menziona che questo sommario 'non è una trascrizione testuale' della discussione. Invece, afferma che è una registrazione delle note prese dagli agenti di servizio nella stanza della situazione della Casa Bianca al momento.

La telefonata, che secondo la trascrizione è durata 30 minuti, è iniziata con Trump che si congratula con Zelensky per la sua vittoria presidenziale a maggio. La maggior parte della telefonata ha coinvolto Trump e Zelensky discutendo della loro apparente 'grande relazione', ma c'è stato un punto nella conversazione che è emerso. Verso la fine della conversazione, Trump ha chiesto a Zelensky un favore, che ha coinvolto Hunter Biden, figlio dell'ex vicepresidente Joe Biden. Durante la telefonata, Trump ha chiesto al presidente ucraino di capire perché i pubblici ministeri avevano concluso un'indagine sui rapporti d'affari di Hunter Biden in Ucraina. Zelensky ha affermato che il prossimo procuratore generale 'esaminerà la situazione'. Secondo il documento, Trump ha detto,



Si parla molto del figlio di Biden, del fatto che Biden abbia fermato l'accusa e molte persone vogliono scoprirlo, quindi qualsiasi cosa tu possa fare con il procuratore generale sarebbe grandiosa. Biden è andato in giro vantandosi di aver fermato l'accusa, quindi se potessi esaminarlo ... mi sembra orribile.

Elite Daily ha contattato i rappresentanti di Joe Biden per un commento sulla trascrizione della chiamata, ma non ha immediatamente ricevuto risposta.



Trump ha anche detto a Zelensky che ha in programma di fare in modo che il procuratore generale William Barr e il procuratore personale di Trump, Rudy Giuliani, parlino con Zelensky nel tentativo di rafforzare le future 'coordinazioni' con l'Ucraina. Il Dipartimento di Giustizia (DOJ) ha riferito a Elite Daily in una dichiarazione via e-mail che Barr è stato informato della telefonata poche settimane dopo che era avvenuta. La dichiarazione recita,

Il procuratore generale è stato informato per la prima volta della conversazione del presidente con il presidente ucraino Zelensky diverse settimane dopo la telefonata, quando il Dipartimento di giustizia venne a conoscenza di un potenziale rinvio. Il presidente non ha parlato con il procuratore generale in merito al fatto che l'Ucraina indaghi su qualsiasi questione relativa all'ex vicepresidente Biden o a suo figlio. Il presidente non ha chiesto al procuratore generale di contattare l'Ucraina, su questo o qualsiasi altro argomento. Il procuratore generale non ha comunicato con l'Ucraina - su questo o altri argomenti. Né il procuratore generale ha discusso della questione, o di qualsiasi cosa relativa all'Ucraina, con Rudy Giuliani. Un team del Dipartimento di Giustizia guidato dall'avvocato degli Stati Uniti John Durham sta esplorando separatamente la misura in cui un certo numero di paesi, tra cui l'Ucraina, ha svolto un ruolo nelle indagini sul controspionaggio dirette alla campagna di Trump durante le elezioni del 2016. Mentre il procuratore generale non ha ancora contattato l'Ucraina in relazione a questa indagine, alcuni ucraini che non sono membri del governo hanno offerto volontariamente informazioni al sig. Durham, che sta valutando.

Alcuni politici, come il rappresentante Adam Schiff della California e il rappresentante Alexandria Ocasio-Cortez di New York, notano che Trump chiedendo un favore al presidente ucraino potrebbe essere qualcosa di cui preoccuparsi.

Un enorme punto di controversia intorno alla richiesta di Trump di un favore da parte di Zelensky è che è verso Biden, uno dei leader nelle elezioni presidenziali democratiche del 2020. Il 21 settembre, Biden è andato su Twitter per rispondere alla telefonata tra Trump e Zelensky prima che la trascrizione fosse pubblicata, definendola un 'abuso di potere'. Il tweet ha letto,

Il disperato Donald Trump sa che posso batterlo, quindi ora sta chiedendo di nuovo l'aiuto di un governo straniero. È un abuso di potere e viola ogni norma fondamentale della presidenza. Non possiamo concedergli altri quattro anni alla Casa Bianca.

Elite Daily ha contattato il team di Biden in quel momento per un commento sulla telefonata, ma non ha risposto.

tu mamá sabe

Il presidente Trump potrebbe non essere troppo preoccupato per la conversazione con l'Ucraina, ma dubito che questo sarà l'ultimo che sentirà parlare della situazione.