Il presidente Obama ha raggiunto ufficialmente il suo obiettivo di accogliere in 10.000 rifugiati siriani

REUTERS

Il presidente Obama ha raggiunto ufficialmente il suo obiettivo di accogliere in 10.000 rifugiati siriani

Di John Haltiwanger, 29 agosto 2016

L'anno scorso, l'amministrazione Obama ha annunciato che avrebbe accettato almeno 10.000 rifugiati siriani nel 2016 e, secondo quanto riferito, raggiungerà questo obiettivo lunedì, riferisce la CNN.



Questo potrebbe sembrare un gran numero da accettare, ma è solo una frazione del numero totale di rifugiati siriani: circa 4,8 milioni.

Cómo ganarse la confianza después de una aventura

Domenica, l'ambasciatore degli Stati Uniti in Giordania, Alice Wells, ha dichiarato:



Grazie a un attento coordinamento tra i Dipartimenti di Stato, Sicurezza nazionale e Servizi sanitari e umani, siamo in grado di annunciare che nelle prossime 24 ore avremo raggiunto l'obiettivo del Presidente Obama di reinsediare 10.000 rifugiati siriani negli Stati Uniti entro la fine del questo anno fiscale. Il governo degli Stati Uniti è profondamente impegnato nella salvaguardia del pubblico americano, così come ci impegniamo a fornire rifugio ad alcune delle persone più vulnerabili del mondo. Non crediamo che questi obiettivi si escludano a vicenda.

Ci sono alcuni negli Stati Uniti che credono che accettare i rifugiati esponga gli Stati Uniti a un rischio maggiore di subire attacchi terroristici.



Donald Trump, in particolare, ha spesso dipinto i rifugiati siriani come particolarmente pericolosi.

Ma il processo di screening per i rifugiati è molto ampio e rigoroso, che dura in media dai 18 ai 24 mesi prima che vengano approvati per l'ammissione negli Stati Uniti.

Come affermava Alice Wells,

I rifugiati sono la categoria di viaggiatori più accuratamente controllata negli Stati Uniti e i rifugiati siriani sono sottoposti a un controllo ancora maggiore.

In altre parole, non esiste un grande pericolo nell'accettare i rifugiati siriani, come alcuni politici hanno tentato di discutere.

C'è anche un caso da fare che gli Stati Uniti potrebbero accettare ancora più rifugiati.

Con oltre 20 milioni di rifugiati in tutto il mondo, stiamo assistendo attualmente alla peggiore crisi dei rifugiati dalla seconda guerra mondiale.