Las Vegas Risposte alle risposte sulla manifestazione politica Le persone sono divise

David Becker / Getty Images

Las Vegas Risposte alle risposte sulla manifestazione politica Le persone sono divise

Di Alexia LaFata, 2 ottobre 2017

Le riprese di massa di domenica sera durante la Route 91 Harvest Festival a Las Vegas, Nevada, hanno causato la morte di 50 persone e oltre 400 feriti. Neanche un giorno dopo le riprese di Las Vegas, le risposte sulla politica mostrano che Internet è divisa su ciò che dovrebbe succedere dopo.

AGGIORNARE: Lo sceriffo del dipartimento di polizia di Las Vegas Joe Lombardo ha confermato che almeno 58 persone sono state uccise e oltre 515 sono rimaste ferite durante le riprese. Anche il tiratore è stato confermato morto e non si ritiene che abbia un legame con nessun gruppo terroristico.

PRECEDENTI: Verso le 22:00 domenica notte, 1 ottobre, un uomo armato identificato come un uomo di 64 anni del Nevada ha aperto il fuoco dall'interno del Mandalay Bay Resort and Casino, secondo le notizie della NBC. Ha sparato ai partecipanti al Festival della vendemmia Route 91, che si stava svolgendo nei giardini del Las Vegas Village e del Festival, mentre si esibiva la cantante country Jason Aldean.



Testimoni descrissero la tragedia come 'spari senza sosta' e dissero che la gente 'correva per la propria vita'. La concertista Rachel De Kerf ha dichiarato alla CNN che crede che gli spari siano durati dai 10 ai 15 minuti. Alcuni testimoni hanno persino registrato video delle riprese, in cui si sentono rapidi colpi di arma da fuoco e le persone stanno urlando ad altri di scendere.

Questa sparatoria è diventata ufficialmente la sparatoria di massa più mortale nella storia degli Stati Uniti. Il motivo del pistolero non è ancora stato confermato. 'Non abbiamo idea di quale fosse il suo sistema di credenze', ha detto lo sceriffo Joseph Lombardo della contea di Clark. 'Abbiamo localizzato numerose armi da fuoco all'interno della stanza che ha occupato.'

Le persone ora stanno andando su Twitter per rispondere alla tragedia insensata e, naturalmente, ci sono molti dibattiti.

Alcune persone stanno inviando i loro pensieri e preghiere a coloro che sono stati colpiti dalle sparatorie a Las Vegas.

Altre persone criticano coloro che inviano pensieri e preghiere perché bisogna fare di più.

La gente dice anche che questo è stato un atto di terrorismo fatto da uno sparatutto bianco.

Altri non sono così veloci nell'usare il termine 'terrorismo'.

Alcune persone ci chiedono di usare questa tragedia per discutere della riforma delle armi.

Altri non credono che questo sia il momento di discutere della riforma delle armi

È chiaro che le riprese scateneranno molti dibattiti sul significato di 'terrorista', il problema che è stato alla base di questa tragedia, dove andare da qui, e altro, ma TBD se qualcuno di questi dibattiti è effettivamente andando a creare il cambiamento. Se la storia del nostro paese con sparatorie di massa dice qualcosa, è che non succederà nulla.

Nelba Márquez-Greene, madre di una delle vittime delle riprese della Sandy Hook Elementary School, ha twittato una potente risposta a questa tragedia.

La figlia di 6 anni di Márquez-Greene è stata uccisa durante le riprese della scuola elementare del 2012 a Newtown, CT. Dice in una serie di tweet che il Congresso è responsabile delle riprese di Las Vegas. 'Questo vale per tutti i deputati che hanno detto in' 13: Non c'è semplicemente niente che potremmo fare ', ha detto.

Sparatorie di massa imprevedibili come quella al Route 91 Harvest Festival di Las Vegas stanno diventando più comuni negli Stati Uniti. Secondo uno studio dell'FBI del 2014, il numero di sparatorie di massa è aumentato significativamente nella storia recente. Le riprese di Las Vegas di ieri sono ufficialmente le più mortali della storia degli Stati Uniti. Poco più di un anno fa, sono avvenute le riprese di massa nel nightclub Pulse di Orlando, che hanno ucciso 49 persone. È stato registrato come il più micidiale sparato di massa nella storia degli Stati Uniti, ma ora è il secondo più mortale. Il 16 aprile 2007, il terzo colpo mortale di massa si è verificato a Blacksburg, in Virginia, dove 32 persone sono state uccise al Virginia Polytechnic Institute e al campus dell'Università di Stato. La sparatoria di Sandy Hook segue da vicino quella della Virginia, con 20 bambini e sei membri dello staff uccisi.

Anche l'ex presidente Barack Obama ha fatto una dichiarazione su Twitter, usando l'affermazione 'un'altra tragedia insensata' per riflettere il fatto che queste sparatorie di massa non smetteranno mai di accadere.

acné duchas calientes

Se stai cercando qualcosa da fare, ci sono modi per aiutarti, incluso contattare i tuoi rappresentanti al Congresso.