'La Terra' e i suoi Oscar Noms ci parlano del privilegio dei bianchi

Summit Entertainment

'La Terra' e i suoi Oscar Noms ci parlano del privilegio dei bianchi

Di Anna Menta, 15 febbraio 2017

Vorrei iniziare dicendo che amavo 'La La Land'.

Guardarlo all'AMC in 84th Street è facilmente una delle 10 migliori esperienze cinematografiche della mia vita. Ho iniziato a singhiozzare quando Emma Stone ha affrontato Ryan Gosling per aver perso di vista i suoi sogni e non mi sono fermata finché non ho lasciato il teatro.

Ho amato quanto fosse fiducioso. Ho adorato quanto fosse nostalgico. Ho adorato quanto fosse divertente. Ma soprattutto, ho adorato il modo in cui mi ha incoraggiato - una ragazza di 20 anni, classe media, bianca - a seguire i miei sogni inverosimili e creativi.



Ero così preso dalla magia e dall'adulazione di tutto ciò, che poche settimane dopo, mentre guardavo i Golden Globes del 2017 - la notte 'La Terra' stabilì un record dei Globes con sette vittorie - ero sconcertato da ciò che visto su Twitter:

cinguettio
cinguettio
cinguettio
cinguettio

Molte persone veramente questo film non mi è piaciuto.

E anche quelli a cui piaceva un po 'non pensavano che meritasse gli elogi e i Golden Globe che stavano ottenendo.

Il mio primo istinto era quello di diventare difensivo. Avevo già dichiarato pubblicamente il mio amore per il film sul mio Twitter e ora mi sentivo in imbarazzo per averlo fatto.

Ho pensato a me stesso, infastidito,

creo que él es el indicado
Perché non posso semplicemente godermi un film adorabile e stimolante in pace?

Avrei dovuto saperlo meglio di scartare così rapidamente la critica di ciò che era principalmente gente di colore sulla mia cronologia.

Era tempo per me di praticare ciò che predicavo come presunto alleato bianco e di ascoltare. Quando alla fine l'ho fatto, ho imparato come 'La La Land' sia il primo esempio di film che si rivolge e quindi beneficia del privilegio del bianco.

E ora tocca a te.

Se sei una persona che ha amato 'La La Land' - e soprattutto se sei una persona bianca che ha amato 'La La Land', non sto cercando di portartelo via. Lo adoro ancora.

Ma devi anche ascoltare le critiche. Inoltre, è necessario comprendere le critiche. Quindi, ecco il mio tentativo di abbattere il cosiddetto contraccolpo di 'La Terra'.

1. Jazz, come spiegato dai bianchi.

Summit Entertainment

Questa è forse la critica più importante di 'La La Land', ed è buona.

¿Cuánto duran los partidos de yesca?

Il personaggio di Ryan Gosling nel film non solo ama il jazz, ma la sua missione è quella di salvare da solo il genere. Come scrive la scrittrice di MTV News, Ira Madison III, 'White Jazz Narrative' di La La Land, questo cade innegabilmente nel fardello dell'uomo bianco.

Il jazz come genere è stato creato da musicisti afroamericani a New Orleans, è un alimento base della musica americana nera e, tuttavia, questo bellissimo attore bianco è quello che ottiene tutti i premi per averlo salvato.

Spero che tu possa capire perché questo è frustrante per gli attori neri e il pubblico nero, che così raramente si vedono nei film nominati all'Oscar (specialmente quelli che non riguardano la schiavitù).

E sì, John Legend è nel film. Sì, John Legend è nero. Ma John Legend non vuole salvare il jazz come fa Gosling - vuole cambiarlo.

Summit Entertainment

Il film si assicura di farcelo sapere ancora e ancora Gosling non approva questi cambiamenti. E sebbene Gosling consideri brevemente il punto di Legend che il jazz dovrebbe essere rivoluzionario, alla fine non lo tiene conto.

Gosling lascia la band, fonda il suo jazz club purista e basta. Gosling vince e salva il genere.

2. I riflettori Oscar durante l'anno di 'Moonlight', 'Hidden Figures' e 'Fences'.

A24

Se 'La La Land' non avesse vinto cinque BAFTA, sette Golden Globe e ottenuto la nomination per 14 Academy Awards - legandosi a 'Titanic' per la maggior parte delle nomination di sempre - forse il problema della gara non sarebbe stato un grosso problema. Ma a questo punto, è quasi una garanzia che 'La La Land' spazzerà gli Oscar del 2017.

Una cosa è che esista un film salvatore bianco. Succede sempre (vedi: 'Avatar', 'The Blind Side', 'The Help', 'To Kill a Mockingbird' e molti altri). È un'altra cosa per quel film salvatore bianco spazzare gli Oscar l'anno dopo che la campagna #OscarsSoWhite ha attirato l'attenzione nazionale.

In molti modi, quella campagna ha avuto un impatto enorme sugli Academy Awards di quest'anno. Per la prima volta nella storia degli Oscar, gli attori neri sono nominati in tutte e quattro le categorie di recitazione. Non è una pietra miliare.

20th Century Fox

Inoltre, tre eccellenti film al piombo nero sono stati nominati per il miglior film quest'anno: 'Hidden Figures', 'Moonlight' e 'Fences'. Ma qualcuno di questi attori o film vincerà degli Oscar? Con il track record della stagione del premio 'La La Land' finora, sembra altamente improbabile.

È una ragione logica per odiare 'La La Land'? Forse no, ma puoi sicuramente vedere perché è frustrante. Quando sembrava che l'Accademia fosse finalmente pronta per onorare gli artisti neri, Ryan Gosling ed Emma Stone entrarono e prese invece l'onore.

3. La narrativa del perdente.

NBC su YouTube

Nel suo discorso di accettazione ai Golden Globes del 2017, Emma Stone ha affermato:

A Lionsgate e ai nostri produttori, per aver colto l'occasione per questo ragazzo Damien Chazelle dicendo che voleva fare un musical originale moderno. È una specie di idea folle. Grazie per questo.

Il regista Damien Chazelle ha detto quasi la stessa cosa quando ha accettato il Golden Globe per la migliore sceneggiatura:

Voglio ringraziare Lionsgate per aver colto l'occasione in questo film, aver scommesso e per aver creduto che il pubblico per un film come questo esistesse.

Ah. Definiremmo davvero 'La La Land' un produttore cinematografico che 'coglierebbe l'occasione'?

Questa è la critica finale de 'La Terra' che vorrei affrontare: la strana, audace insistenza che questo film è in qualche modo sfavorito.

Spin confronta giustamente la narrazione con il ruolo della vittima che Taylor Swift ha inventato per se stessa.

Perché siamo chiari: 'La Terra' non è un perdente Oscar. È un tributo di due ore alla bellezza, alla magia e alla nobiltà dell'industria cinematografica.

Non c'è davvero modo migliore per imbrogliare l'Accademia se non lusingando le loro scelte di carriera. Questo è stato visto con i vincitori del Best Picture come 'Birdman' e 'The Artist'.

Warner Bros

E non solo, il film aveva due simpatici, attraenti attori bianchi di prima categoria e un regista vincitore dell'Oscar ad esso allegato (Whiplash 2014 di Chazelle ha vinto il premio come Miglior montaggio cinematografico, Miglior mixaggio sonoro e Miglior attore non protagonista).

Quando lo paragoni a un film come 'Moonlight' - un film con l'omosessualità nera, un ruolo sconosciuto e un regista che non è mai stato agli Oscar - l'idea di 'La La Land' come un perdente di qualsiasi tipo è decisamente ridicola.

E per alcuni, in particolare quelli che hanno lavorato così duramente e hanno aspettato così tanto il mondo per vedere film come 'Moonlight', è più che ridicolo. È esasperante.

Ci sono altre critiche a 'La La Land' là fuori: la danza non è buona, il canto non è buono, è noioso, non c'è abbastanza musica, il mixaggio del suono è cattivo, ecc. Ecc. Ma direi che cadono nel categoria di 'contraccolpo', ovvero il risentimento per amore del risentimento nei confronti di un film popolare.

Halsey Snl sin mí

Ma le tre critiche sopra esposte vanno molto più in profondità del contraccolpo. Parlano di una tradizione secolare di persone di colore che vengono messe da parte per il successo bianco. E se i bianchi li ignorano, il ciclo dell'oppressione non sarà mai interrotto.

Godere di 'La Terra' non mi ha reso un cattivo alleato, ma ha respinto questa critica. E quindi valuterò la vittoria dell'Oscar di La La Land con un pizzico di sale la prossima settimana, non importa quanto mi sia piaciuto sentire Emma Stone che mi incoraggia a seguire i miei sogni.