Sono andato senza masturbarmi per un mese e mi ha completamente cambiato la vita

Stocksy / Susana Ramírez

Sono andato senza masturbarmi per un mese e mi ha completamente cambiato la vita

Di Cosmo Luce, 15 maggio 2018

Come scrittore di sesso e appuntamenti che è stato single negli ultimi quattro anni, in qualche modo ho bisogno di togliermi le pietre. Ma fare amicizia con estranei? In questa economia? Questa opzione non funziona per me. Mi ci vuole molto tempo per sentirmi abbastanza a mio agio da fare sesso con qualcuno di nuovo, e da persona strana non ho ancora trovato quel livello di sicurezza nella scena degli appuntamenti di Brooklyn. Quindi, su una base quotidiana, mi affido principalmente alla mia collezione di giocattoli per assicurarmi di ottenere le vibrazioni di cui ho bisogno come essere sessuale. Sono stato sorpreso questa primavera quando ho rinunciato alla masturbazione per un mese per rendermi conto che il celibato mi ha aiutato a canalizzare meglio le mie esperienze erotiche nella mia arte.

Questa decisione di astenersi dalla masturbazione non è stata del tutto intenzionale. Viaggio leggero, con accessori minimi. E quando ho deciso di fare una pausa dalle cumuli di neve alta un miglio quest'inverno e partire per la costa occidentale per un po 'di lavoro sul mio libro, ho portato solo uno zaino e ho dovuto decidere tra portare il mio vibratore e un extra paio di scarpe. A volte mi fa male la schiena, quindi per me le calzature sono importanti. Ho lasciato gli accessori elettronici nel mio comodino a casa a favore delle scarpe da ginnastica e ho preso il mio volo per Los Angeles.

Giphy

Mentre mi schiantavo sul divano di un amico per le prime notti, quasi non notavo l'assenza dei miei giocattoli. Essere in un posto nuovo e vedere molte persone diverse mi ha tenuto così impegnato che non stavo nemmeno pensando al sesso forse per la prima settimana che stavo viaggiando e scrivendo. Ma poi ho iniziato a stare nel garage di una famiglia fuori dai sobborghi di Los Angeles, dove le distrazioni si sono ridotte a un mormorio e mi sono ritrovato con un sacco di tempo in più per le mani. Mi sono trovato di fronte a una scelta: potrei abbracciare completamente la vita in garage e passare molto tempo a masturbarmi e guardare Pettegola quando non stavo lavorando al mio romanzo, o potevo diventare monaco in piena regola e astenermi da qualsiasi piacere sessuale. Dato che la sofferenza e la privazione di se stessi sono alcuni nodi personali, è stato quasi naturale per me scegliere quest'ultima opzione. Inoltre, volevo vedere se l'orgasmo non sarebbe stato meglio per altre forme di espressione.



amor y confianza

La prima cosa che ho notato quando mi sono trattenuto dal masturbarmi è che sono diventato più sensibile al modo in cui ho interagito con il mondo intorno a me. È stato perché non stavo scendendo o toccandomi in alcun modo, improvvisamente ero più consapevole del mio ambiente che mi stimolava. Il calore del sole sul mio viso, la sensazione del vento che soffiava sulle mie braccia nude aveva la capacità di risvegliare tutto il mio corpo e vivificarlo in un modo che in precedenza avevo associato solo al sesso e al tocco fisico. All'improvviso mi è sembrato che ogni esperienza sensoriale che ho avuto sia stata anche intensamente erotica, sia che si trattasse della sensazione di succo che mi gocciolava lungo la gola mentre mangiavo un'arancia o che uscivo dal respiro dopo aver fatto un'escursione.

Giphy

Ho scoperto che è diventato più facile per me spiegare i sentimenti specifici di queste sensazioni nei miei scritti riconoscendo che la mia esperienza con loro era erotica. Ho anche scoperto che non era necessario per me agire su questi sentimenti di eccitazione. Allo stesso modo in cui ho potuto vedere qualcuno nel negozio di alimentari, trovarli attraenti e trattenermi dal recitare su quell'attrazione se avessi scelto, avrei anche potuto cambiare il modo in cui sono sceso. Trasmettere quella passione nel mio lavoro creativo mi ha fatto sentire come se stessi arrivando da qualche parte con la mia scrittura. Forse la mia scrittura mi stava addirittura togliendo.

A volte, pratico la masturbazione come un modo per liberare l'ansia repressa, ma ho scoperto che quando si trattava della mia arte, permettermi di sedermi con uno stress minore era in realtà una buona pratica. Mentre in precedenza avevo faticato a canalizzare il conflitto tra personaggi nel mio lavoro, sono stato in grado di prendere tutta quella frustrazione sessuale repressa che stavo vivendo e permettere a quelle emozioni di manifestarsi sulla pagina.

Giphy

Alla fine del mese senza masturbarmi, non posso dire che nessuno dall'esterno avrebbe saputo la differenza che aveva fatto per la mia vita e la mia carriera. Ma forse va bene. Forse le cose che facciamo o non facciamo in privato sono pensate per essere solo per noi.

de la conexión a la relación

Quello che posso dire è che passare un po 'di tempo a non toccarmi è stato utile per imparare come vivo il mio ambiente come essere sessuale. Ri-incanalare la mia energia erotica nella mia arte mi ha fatto comprendere appieno la mia sessualità - che non dipende da un'altra persona o persino un giocattolo e che il desiderio può essere comunicato in segnali sia visti che non visti. Alla fine, è ancora difficile trovare le parole giuste da spiegare. Ma non è sempre, ogni volta che ti senti bene e veramente vivo?