Ho provato una relazione aperta e questo è quello che ho imparato

Stocksy / GIC

Ho provato una relazione aperta e questo è quello che ho imparato

Di Dayna Troisi, 20 dic 2017

'Che cosa pensi dell'apertura della nostra relazione?' la mia ragazza all'epoca, Grace, mi ha scritto un messaggio. Fissai il mio telefono fino a farmi male agli occhi. Ci frequentavamo da quattro mesi ed ero completamente infatuato di lei, per non dire altro. Eravamo simili in molti modi: entrambe le ragazze alla festa a cui piaceva indossare reggiseni come camicie, bere pesantemente e flirtare spudoratamente con le persone per bere qualcosa. Abbiamo avuto il trio occasionale, che mi è piaciuto, ma il pensiero di provare una relazione aperta e la mia ragazza che dormiva con qualcun altro sembrava un passo troppo lontano per me - voglio dire, solo il pensiero di dormire con qualcuno che non era Grace sembrava incomprensibile per me. Ma poiché non volevo perderla, le ho mandato un messaggio dicendo 'sì'.

Ho deglutito mentre premevo invia.

'Sei sempre alla ricerca di nuove esperienze', ha scritto di nuovo. 'Questo è ciò che amo di te.'



È un po 'vero. Ero avventuroso nel modo 'proviamo l'anal'. Non molto nel modo 'vediamo altre persone separatamente'. Dopo quel testo iniziale, non abbiamo discusso dei parametri della nostra nuova relazione, quindi non ero abbastanza sicuro dei dettagli. Voleva solo fare sesso con altre persone? Che dire di uscire costantemente? Ho deciso che preferirei non saperlo. Pensavo di poterlo gestire meglio se non avessi ricevuto i dettagli. E ad essere sincero, non mi importava molto delle 'regole', lo sapevo in fondo che sarei rimasto monogamo, qualunque cosa accadesse.

L'ho immaginata in date sontuose, facendo sesso favoloso e dimenticando tutto di me.

Quello che non so non mi farà male, Ho pensato. Ma il giorno dopo, la mia mente si scatenò chiedendosi cosa stesse facendo. Ho ignorato i clienti al lavoro e ho controllato costantemente il mio telefono, facendo ping-pong dal suo Instagram al suo Facebook, al suo Snapchat e ritorno. L'ho immaginata in date sontuose, facendo sesso favoloso e dimenticando tutto di me. Anche se ha continuato a scrivermi 'buongiorno' e 'buona notte' - che era normale per la nostra relazione perché entrambi avevamo una vita frenetica - ora, il silenzio durante il giorno sembrava minaccioso.

Per la maggior parte, la nostra relazione è continuata normalmente. Ci dicemmo che ci amavamo, siamo usciti insieme, abbiamo fatto molto sesso. Ma da quel testo iniziale sull'apertura della relazione, qualcosa mi è sembrato fuori posto. Mi sentivo triste tutto il tempo, anche quando ero con lei.

Stocksy / Lauren Naefe

Un giorno, Grace ha pubblicato una sua foto e un'altra ragazza su Facebook. Sai quando vedi qualcosa che ti fa affondare il cuore e ti fa male lo stomaco? Vedendolo e attaccare un volto - un essere umano - alla situazione mi ha fatto girare a spirale. Ho pedinato fuori da lei. Era bellissima senza sforzo, il tipo di ragazza che ti senti attratto dall'odio perché è appena uscita dalla doccia e bellissima. Il tipo di ragazza che ha solo bisogno di crema idratante colorata, balsamo per le labbra e un tocco di matita per sopracciglia. Il tipo di ragazza che indossa abbinamenti intimi Calvin Klein.

Potevo sentirmi dipanare dalla gelosia. L'odio di sé. Rabbia. Crepacuore. Ma quando Grace mi ha mandato un sms quella sera e mi ha chiesto di venire, non ho lasciato intendere che qualcosa non andava. Ero nervoso per rovinare la nostra relazione o sembrare meno aperto di quanto pensasse.

Mentre cenavamo a lume di candela, tutto ciò a cui riuscivo a pensare era la ragazza di Calvin Klein. Quando Grace mi ha regalato una collana di diamanti e mi ha ringraziato per essere di larghe vedute, il mio cervello ha ripetuto il viso della ragazza un po 'idratante. All'esterno, ho toccato amorevolmente la mano di Grace. Le ho parlato del libro che stavo leggendo. Ho ascoltato il suo discorso su come andavano le lezioni di studio delle sue donne. Non osai menzionare il temporale che imperversava nel mio cervello. In passato aveva reagito male quando ho espresso sentimenti negativi sulla nostra relazione. Pensavo che se avessi detto di non essere felice, avrebbe rotto con me.

Grace era aperta su ciò che voleva. Io non ero.

Ho sentito che suonare insieme a Grace mi avrebbe in qualche modo fatto sembrare 'più evoluto', come se fossi al di sopra delle vecchie regole della società. Mi sono sentita affermata da quanto fosse contenta di essere disposta ad aprire la relazione. E l'ho amata. Quindi mi sono detto che quello che stavamo facendo era razionale, anche più strano. Ma le mie capacità comunicative stavano prendendo piede. Una volta avevo condiviso tutto con lei, e ora ho trascorso tutto il tempo insieme fingendo che una rabbia infuocata non mi stesse bruciando dentro.

Grace era aperta su ciò che voleva. Io non ero.

citas casuales a una relación seria
Stocksy / Kayla Snell

Quando eravamo trascorsi due mesi da questa nuova fase della nostra relazione, non avevo nemmeno guardato qualcun altro. Poi sono uscito a bere con alcuni amici e ho incontrato una ragazza. Aveva i capelli neri fino al sedere, la pelle abbronzata e indossava una tuta succosa. Kim K chic dei primi anni 2000 - totalmente il mio tipo. Quando mi ha colpito, non ero colpito dal senso di colpa che mi aspettavo. Sembrava ... bene. Mi chiedevo se forse non ero stato d'accordo con la relazione aperta perché nessuno aveva espresso interesse per me. Ma ora che stava succedendo, ho dovuto ripensare l'intera situazione.

Questa epifania ebbe vita breve. Dopo che ci siamo scambiati i numeri e abbiamo programmato di incontrarci, ho avuto di nuovo quella sensazione che mi faceva male al cuore e allo stomaco. Qualcosa dentro di me stava urlando che non volevo farlo. Non a causa della preferenza della società per la monogamia, ma perché io veramente non volevo. Non sono stato io. Ho immaginato il Kim K simile perché ero troppo confuso e infelice per spiegarmi.

Da allora in poi, quando Grace mi ha scritto la buonanotte, ho detto buona notte. Ogni volta che voleva vedermi, la vedevo. Ogni volta che voleva fare sesso, lo facevamo. Ero così concentrato sul non perderla che ho perso di vista me stesso. Dopotutto, volevo che fosse felice! Ma renderla felice è venuto a mie spese.

Stocksy / GIC

Un giorno, ero alla festa di laurea di un amico di famiglia. Normalmente avrei invitato la mia ragazza a venire, ma Grace aveva mostrato sempre meno interesse a incontrarsi per qualcosa di diverso da bevande e sesso. Alla festa, Grace mi ha scritto un messaggio e mi ha detto che era al ginecologo - pensava di avere una MST, ma si è rivelata un'infezione da lievito. 'Sono contento che tu stia bene', risposi, e intendevo sul serio. Ma poi ho perso la testa.

Abbiamo fatto sesso, poi mi sono vergognato e ho pianto a dirotto.

Ho bevuto troppo e ho rovesciato un mucchio di bottiglie di vino. Aveva consegnato la notizia come se mi stesse dicendo di prendere il latte mentre tornavo a casa; come se niente fosse. Non abbiamo parlato di sesso sicuro da quando abbiamo aperto la nostra relazione, il che è in parte colpa mia (anche se mi sento - e lo faccio - mi sento come il mio partner e dovrei essere aperto e onesto sulla nostra vita sessuale). Anche se era solo uno spavento, mi sentivo come se Grace avesse messo il mio corpo in pericolo e non avesse scrupoli a riguardo. Ho mandato un messaggio a un ex e lei è venuta a prendermi dalla festa. Abbiamo fatto sesso, poi mi sono vergognato e ho pianto a dirotto.

Pensavo di sentirmi 'realizzato' partecipando finalmente alla nostra relazione aperta e dormendo con qualcuno diverso da Grace, ma mi faceva sentire solo vuoto e lontano da me stesso. Sembrava così controintuitivo a tutto ciò che desideravo da una relazione: lealtà, onestà, impegno. La mia situazione con Grace mi stava distruggendo. Ma ancora, non ho detto niente.

Invece, nei successivi tre mesi, mi sono detto quanto fossi disgustoso per non essere abbastanza bravo con Grace. Mi ha criticato costantemente per il modo in cui mi vestivo, il modo in cui mi truccavo e il modo in cui interagivo con le altre persone. Mi dissi che se fossi stato più carino, più magro, più divertente, forse Grace avrebbe comunque voluto essere monogama. Mi sono sentito minacciato dalle nuove donne nella vita di Grace e ho pensato che se fossi stato più simile alla ragazza in quella foto, forse Grace avrebbe voluto solo me. Pensavo che dovessi 'migliorare' per dimostrare a Grace che ero degno di un impegno monogamo.

Non ho giudicato Grace per volere una relazione aperta, ma alla fine mi è stato chiaro: una relazione aperta non mi andava bene.

La mia autostima è crollata. Insicurezze che non sapevo nemmeno di aver iniziato a tormentarmi regolarmente. Sono passato dall'essere ossessivamente geloso delle altre donne al sentirmi spezzare il cuore. A volte, mi lanciai una scossa per aver visto altre persone, ma dopo tutto, era quello che avevo accettato. Mi sembrava di averlo fatto da solo. Pensavo di dover soffrire in silenzio. Se avessi voluto stare con Grace, il sacrificio che avrei fatto non mi avrebbe aperto la bocca su quanto mi sentissi a disagio.

Stocksy / Guille Faingold

Questa relazione non era salutare per me, ovviamente. Ma non era neanche salutare per Grace. Era a suo agio e felice in una relazione aperta, e meritava di stare con qualcuno che si sarebbe sentito altrettanto a suo agio e felice. Così ho rotto con lei a San Valentino. Era venuta con un libro fatto a mano e in esso aveva elencato tutto ciò che amava di me. Dopo aver letto la prima pagina, si sono aperte le porte dell'inondazione. io - sotto - non si può - sotto - fai più questo, Ho pianto. Non importava che mi avesse fatto un regalo amoroso. Non significava nulla in confronto a quanto mi sentissi continuamente.

Mi stavo preparando per interrompere la relazione da un po ', ma non avevo pianificato di farlo in quel momento. Il regalo mi ha dato il via. Leggere quanto mi amava mi faceva sentire ancora peggio. Sembrava tutto così falso e sono esploso.

lao tzu si estás deprimido

Alla fine avrei fatto i conti con il fatto che volevo solo stare con una persona che voleva solo stare con me. Ne ero sicuro ora. Non ho giudicato Grace per volere una relazione aperta, ma alla fine mi è stato chiaro: una relazione aperta non mi andava bene.

Incontri Grace è stata un'enorme lezione nel riconoscere e rispettare i miei confini personali.

Dopo mesi di combattimenti contro la voce nella mia testa, avevo imparato che quando non sei onesto con il tuo partner riguardo ai tuoi confini, stai facendo del male a entrambi. Grace era (ed è) una persona autonoma che, come me, merita di esplorare la sua sessualità e fare ciò che vuole. Non avrei dovuto restare bloccato per far sentire entrambi in colpa. Incontri Grace è stata un'enorme lezione nel riconoscere e rispettare i miei confini personali. Mi sono reso conto che non cambierò più me stesso e il mio livello di comfort per i partner. Sì, le sue scelte erano completamente valide e degne di rispetto, ma anche la mia voce contava.

Le relazioni aperte funzionano per alcune persone e penso che sia incredibile. Ora so che non voglio condividere la persona che amo con nessuno. Grazie a Grace e alla nostra relazione, ho imparato che merito di onorare chi sono e cosa voglio.

Forse sono una lesbica noiosa e monogama. Ma ne sono dannatamente orgoglioso.

Dai un'occhiata all'intero Gen Why serie e altri video su Facebook e l'app Bustle su Apple TV, Roku e Amazon Fire TV.

Dai un'occhiata al Stream 'Best of Elite Daily' nell'app Bustle per altre storie proprio come questa!