Errori comuni della doccia sono il motivo per cui stai uscendo

Shutterstock

Errori comuni della doccia sono il motivo per cui stai uscendo

Di Olga Trembath, 31 marzo 2017

Non c'è niente di più piacevole che fare una doccia calda dopo una lunga giornata, ma questa doccia calda può effettivamente causare l'acne. Per quanto strano possa essere, fare la doccia rimuove lo sporco e favorisce il rilassamento, ma può anche danneggiare la pelle.

La pelle è l'organo più grande che abbiamo, ed è sia robusto che altamente sensibile. La pelle ha uno strato di batteri buoni che ti aiuta a rimanere in buona salute. Ma questo strato può essere rimosso completamente dalle docce, lasciando la pelle soggetta all'acne e ad altre condizioni.

como ponerme afuera

Dalle sostanze chimiche aggressive ai germi, una doccia può portare a un violento sfogo, tra cui più tipi di acne se non stai attento.



1. Non hai sostituito la tua spugna / luffa.

Amiamo strofinare la spugna sulla nostra pelle, ma i dermatologi dicono che non è una grande idea. Spugne e luffa si riempiono di germi e cellule morte della pelle.

Quel che è peggio è che la spugna rimane in bagno, ad alta umidità, che è un terreno fertile per batteri di ogni tipo. Uno dei modi migliori per evitare di strofinare la pelle con germi e batteri è investire in una spugna antibatterica.

2. Non hai controllato gli ingredienti del tuo sapone.

Giphy

Molti saponi contengono idrossido di sodio, un composto che altera l'equilibrio del pH della pelle. A seconda del tipo di pelle, il sapone può renderlo troppo asciutto o troppo oleoso, provocando una rottura.

Fortunatamente, ci sono molte alternative a un sapone di idrossido di sodio. Per il tuo viso, puoi provare il latte di cocco, il miele o la camomilla. Per il tuo corpo puoi provare saponi a base di ingredienti naturali, come minerali del Mar Morto e olio di cocco.

Puoi anche preparare il tuo sapone se sei furbo!

3. Stai esfoliando troppo / non abbastanza.

Gli esfolianti hanno anche sostanze chimiche aggressive che possono danneggiare la pelle, lasciandola esposta a sostanze inquinanti dannose.

Se sei una di quelle persone che esagerano ed esfoliano la pelle troppo spesso, puoi anche ritrovarti a trattare la pelle secca, le irritazioni e la pelle invecchiata. Per proteggere la tua pelle puoi creare il tuo esfoliante a casa usando macinacaffè o un mix a base di miele e mais, che puoi usare una volta al giorno.

4. Non stai idratando al momento giusto.

Giphy

Uno dei motivi per cui si verificano sblocchi è la mancanza di idratazione. La doccia favorisce la secchezza, quindi è importante idratare correttamente la pelle.

etapas de las relaciones de llamas gemelas

Il momento migliore per idratare la pelle è appena dopo la doccia, quando i pori sono aperti ed è già bagnato. Applicare un olio di jojoba naturale che idrata la pelle e la rende luminosa (senza ostruire i pori).

5. La tua acqua contiene impurità.

Oltre l'80 percento dell'acqua del rubinetto è considerata dura, il che significa che è piena di sostanze chimiche, come cloro e metalli pesanti.

Questi possono provocare scompiglio sulla pelle, provocando irritazioni e sfoghi. Per evitare questo problema puoi installare un filtro sulla tua doccia, che è in grado di rimuovere tutti i prodotti chimici dall'acqua, rendendo più morbido.

6. Stai usando lo shampoo sbagliato.

Giphy

Proprio come il sapone e l'esfoliante possono danneggiare la pelle, lo shampoo e il balsamo che usi possono avere lo stesso effetto. I dermatologi affermano che gli shampoo potrebbero ostruire i pori del cuoio capelluto e causare prurito.

Inoltre, poiché lo shampoo e il balsamo toccano la pelle, possono causare irritazione e acne. Per rimanere sicuro e pulito, passa a uno shampoo e balsamo naturali.

7. Stai ignorando la tua schiena.

Non è un segreto che l'acne possa comparire sulla schiena, proprio come fa sul viso. Anche Kendall Jenner lo capisce.

Il modo migliore per assicurarsi che la schiena ottenga la pulizia di cui ha bisogno è usare un pennello con setole naturali. Pulirà la schiena senza diffondere i germi o irritare la pelle.