Le crisi d'amore sono normali nelle relazioni a lungo termine? Gli esperti dicono che sono inevitabili

Josep Suria / Shutterstock

Le crisi d'amore sono normali nelle relazioni a lungo termine? Gli esperti dicono che sono inevitabili

Di Rebecca Strong, 15 gennaio 2020

È risaputo che tutte le relazioni hanno i loro alti e bassi. Non importa quanto ami il tuo partner, ci possono essere momenti in cui alcune delle sue stranezze precedentemente adorabili diventano inspiegabilmente irritanti, inizi a litigare più spesso su cose sciocche e la tua vita sessuale è seriamente priva di eccitazione. Ma le crisi d'amore sono normali nelle relazioni a lungo termine? E come puoi sapere se la crisi è qualcosa che la tua relazione può sopravvivere (e alla fine conquistare)?

Secondo il dizionario Merriam-Webster, ci sono diverse definizioni per la parola slump, che includono 'uno scivolo verso il basso' e 'cadere o sprofondare all'improvviso'. In accordo con queste definizioni, gli esperti affermano che quando ci si riferisce alle relazioni, una crisi segna un cambiamento negativo percepibile.

'È un momento in cui una coppia si sente meno connessa nella loro relazione - e generalmente meno entusiasta e soddisfatta della tua vita insieme', afferma la dott.ssa Sarah Schewitz, psicologa clinica autorizzata e terapista della coppia.



Suona familiare? Quindi questo dovrebbe essere rassicurante: gli esperti concordano sul fatto che un crollo occasionale è quasi inevitabile quando due persone si frequentano per un lungo periodo di tempo.

'Ci saranno cali anche nelle migliori relazioni', spiega il dottor Gary Brown, terapeuta di spicco della coppia di Los Angeles.

Shutterstock

Uff, vero? Non solo, ma il Dr. Brown insiste sul fatto che un crollo può effettivamente essere bene per la tua relazione a lungo termine. Scioccante, lo so.

'Questi crolli possono rivelare vulnerabilità', dice a Elite Daily. 'Possono anche presentarsi come opportunità per sfidarsi a dedicare più tempo e energie gli uni agli altri.'

In altre parole, un crollo può servire come un sottile allarme per te e il tuo SO per intensificarlo e può anche evidenziare le aree specifiche che devi concentrarti sul miglioramento.

'La vita è piena di impegni ed è facile perdere di vista ciò che è importante per noi e smettere di investire nella tua relazione', aggiunge il Dr. Schewitz. 'Quando le persone dicono che le relazioni prendono lavoro, questo è ciò che significano. È facile lasciare che la tua relazione cada di lato ed entri in crisi se non ti sforzi di mantenere le cose fresche e interessanti. '

Ci sono molte ragioni per cui potresti ritrovarti in una crisi. Oltre ad avere figli, il Dr. Schewitz rivela che alcuni dei fattori più comuni che contribuiscono alla crisi includono programmi di lavoro frenetici, conflitti mal gestiti, malattie fisiche o mentali a lungo termine e semplicemente annoiarsi con le routine. Ma secondo il Dr. Schewitz e il Dr. Brown, una delle principali cause di un crollo si dà per scontata.

'La mancanza di sentimento e gratitudine espressa è come la ruggine', afferma il dott. Brown. 'È silenziosamente corrosivo e può divorare una relazione.'

Shutterstock

Con questo in mente, se sei in crisi e desideroso di uscirne, un buon punto di partenza potrebbe essere quello di mostrare apprezzamento per il tuo partner. Quando è stata l'ultima volta che li hai ringraziati per averti lasciato un frullato in frigo, hai fatto un favore a loro per alleviare lo stress durante una settimana difficile o impostare la sveglia un po 'prima solo per passare un po' di coccole prima del lavoro? Queste piccole cose si sommano davvero. E se non ti senti apprezzato, non esitare a portarlo all'attenzione del tuo partner e fargli sapere cosa ti fa sentire apprezzato. Ricorda solo di inquadrarlo in modo positivo ('Adoro quando fai [ZYX]') piuttosto che in modo negativo ('Non fai mai [XYZ] e mi fa incazzare').

A parte questi sforzi, il Dr. Schewitz consiglia di dedicare un po 'di tempo per valutare le altre possibili ragioni del crollo. Se sei stato così impegnato con il lavoro che hai smesso di fare spazio nel tuo programma per un tempo di qualità l'uno con l'altro, cerca di pianificare un appuntamento settimanale o bisettimanale (idealmente provando qualcosa di nuovo e divertente insieme). Se ti sei sentito generalmente disconnesso o hai combattuto più frequentemente, il Dr. Schewitz raccomanda di trovare un terapista di una coppia locale che possa aiutarti ad arrivare alla radice dei tuoi disaccordi e gestire i conflitti in modo sano.

Shutterstock

Una delle soluzioni dirette del Dr. Brown per una crisi è scrivere un elenco di tutti i motivi per cui ti sei innamorato per la prima volta del tuo partner (e forse incoraggiandoli a fare lo stesso). Questa attività può attirare l'attenzione su ciò che manca nella tua relazione, ricordandoti allo stesso tempo ciò di cui devi essere grato. Suggerisce anche di trascorrere un periodo di tempo insieme ogni giorno totalmente privo di dispositivi. Mettendo il telefono, il laptop e altre distrazioni, puoi concentrarti sulla riconnessione tra di loro molto più facilmente. Un altro dei suoi migliori consigli è quello di chiedere al tuo partner: 'Cosa posso fare per rendere la tua giornata un po 'più facile oggi?' Questo semplice atto dimostra che ci tieni, impedendo così loro di sentire la suddetta mancanza di apprezzamento (che può essere così mortale nelle relazioni).

'Molto spesso, l'intenzione di essere più coinvolti e grati, oltre ad agire in modo amorevole, può aiutarti a liberarti da una crisi', dice il Dr. Brown a Elite Daily.

Una crisi d'amore può essere normale nelle partnership a lungo termine, ma ciò non significa che devi accettarlo. Prima ti accorgi di aver colpito una zona difficile, prima puoi essere proattivo nel fare cambiamenti positivi che infondono più affetto, eccitazione, connessione e comprensione nella tua relazione. E ricorda: una crisi non è necessariamente una cosa negativa. Dopotutto, i massimi che sperimentate con il vostro fischio sembrano molto più paradisiaci dopo essere sopravvissuti ai minimi.

fonti:

Dr. Sarah Schewitz, terapista di coppia

Dr. Gary Brown, terapista di coppia

lao tzu depresión