In realtà, non devi imparare ad amarti prima di amare qualcun altro

Cloud Studio

In realtà, non devi imparare ad amarti prima di amare qualcun altro

Di Sheena Sharma, 4 maggio 2016

Sono stato alla festa per il trentesimo compleanno della mia amica Zara lo scorso fine settimana. Come al solito, le cose si sono riscaldate, perché tutti abbiamo avuto modo di parlare di uomini.

'Non ti ami!' Gigi mi ha gridato attraverso il tavolo da pranzo. Ironia della sorte, era l'unica sobria di tutti noi.

'Hai ragione,' dissi senza scusarmi, agitando il mio bicchiere di vino in aria. 'Non lo sto negando. Sto solo aspettando di iniziare ad amare me stesso, e poi lo sono sicuro Troverò qualcuno.



I miei occhi sfrecciarono per la stanza. Non ero sicuro che qualcuno mi credesse. E a dire la verità, non sono del tutto sicuro di credermi.

Gigi mi ha sfidato. 'Penso che tu non ami te stesso come una scusa per evitare una vera relazione.'

Mi sono chiuso. Vedi, non volevo che Gigi avesse ragione, ma lo era. Prendo decisioni sbagliate sulla mia vita amorosa. E la mia ferma convinzione di meritare qualcosa - alcuniuno - Bad mi impedisce di avere qualcosa che valga la pena avere.

Sono immaturo, emotivamente non disponibile e merito di essere con uomini che sono anche emotivamente non disponibili.Per quanto possano essere vere queste prime due affermazioni, lascio che il terzo mi tenga così forte da impedirmi di fare sul serio con qualcuno. È come se stessi giocando attivamente nel mio peggior incubo. Non mi piace, quindi non mi piace qualcun altro, Ho deciso.

Il problema è che siamo stati nutriti con lo stesso consiglio dagli albori dei tempi: la linea sempre così famosa, 'Devi imparare ad amare te stesso prima di poter amare qualcun altro'. Ma qualcuno ama mai se stessa? Certamente non la penso così. Quindi quando Gigi mi ha detto che stavo usando la mancanza di amore per se stessi come un'arma per difendermi, ero più confuso di quanto non sia mai stato.

'Amore per se stessi.'Ugh. La gente getta quel termine più di quanto non ti lanci 'Ti amo' (e quello è gettato troppo in giro). Scrivo per amor proprio, eppure non so ancora cosa significhi. Ad esempio, significa pensare bene a te stesso? O significa fare cose che ami fare? Potrebbe significare che non pensi ancora molto a te stesso, ma stai cambiando la vita in modo che un giorno, si spera, lo farai?

Non mi amo. Ma anche io non odio me stesso. Alcuni giorni, sono piacevolmente soddisfatto, e altri giorni mi sento come un epico imbarazzo per me stesso. Nessuna sensazione che sento è permanente. Sono statico, in continua evoluzione, insicuro e certo allo stesso tempo. Penso che sia ingenuo dire definitivamente 'Mi amo'. E se voi posso dirlo e intenderlo, beh, ti chiamo stronzo su di te.

Quando avevo 19 anni, mi è stata diagnosticata la dismorfia corporea. Mi ha cambiato la vita. Farlo mi ha fatto capire che avevo una quantità incredibile di lavoro da svolgere su me stesso. Ora a 25 anni, sto ancora combattendo contro gli stessi demoni, anche se non sono così malvagi come una volta. Ma sono ancora molto vivi. Si sono persino trasformati in altri problemi, come il fottuto salto e l'ansia che non riesco a dormire la notte. Sto ancora lavorando su me stesso e non vedo 'Project: Self-Help' terminare presto.

Ma se quella saggezza secolare è davvero vera, sta cercando di dirmi che non lo farò, o non posso, o non dovrei trovare l'amore presto? Smettiamo mai di lavorare su noi stessi e ci sforziamo di essere migliori? Perché dovremmo volere per? E se non stessi combattendo violentemente quelle cose che odio di me stesso - sia quelle insignificanti che quelle sconvolgenti dell'anima - sarei anche abbastanza interessante daessere con?

Dovrei resistere all'amore fino a quando non avrò più dismorfia corporea? E se non sparisse mai? Che cosa succede se rimane con me per i prossimi 10, 20 anni? La mia lotta con il mio corpo mi rende indegno di essere amato da qualcun altro?

Non mi amerò mai con tutto il cuore. Nemmeno tu. Forse ti ami più di quanto io ami me stesso, ma credo fermamente che alcuni di noi possano amare solo noi stessi così tanto. Ad un certo punto, raggiungiamo il nostro limite.

E se non arrivassi mai al punto in cui sto facendo le cose buone per me stesso che hai sempre fatto per te stesso? La mancanza di amor proprio si manifesterà sempre solo come un muro, una recinzione elettrica invisibile, una porta chiusa senza chiave progettata per tenere fuori tutti gli uomini con cui potrei potenzialmente colpirlo? Non penso che debba.

Perché se devo aspettare fino a quando non sarò libero da quei pensieri fastidiosi e disgustosi che entrano nella mia mente senza il mio permesso, aspetterò per sempre. Aspettando per sempre di sentirsi bene. Aspettando per sempre di sentirci integri. Anche in preda alla mia solitudine testarda, posso dirti adesso che non mi sentirò mai giusto e non mi sentirò mai intero. La speranza è di avvicinarsi abbastanza.

Mi guardo intorno con i miei amici imperfetti in relazioni buone e sane. Desidero quello che hanno. Impossibile quanto sembra trovare qualcuno che non solo amerà le mie imperfezioni, ma mi amerà perché di loro, so che in realtà è possibile.

Quando incontro 'quello', non mi aspetto che riempia quei buchi in me dove erano le ferite. Ma non mi aspetto nemmeno che li riempia. Forse quelle tasche di vuoto non possono essere riempite da nessuno o altro, ed è ciò che ci rende belli. Forse due persone non hanno bisogno di amarsi per stare insieme e forse non hanno bisogno di sentirsi complete l'una con l'altra. Forse possono solo ... rimanere incompleti. Insieme.

No, non mi amo. Ma ciò non significa che non merito di amare ed essere amato.

fwb en texto